Oboe

L'Oboe è uno strumento musicale a fiato ad ancia doppia appartenente al gruppo dei legni.
Ha un suono un pò nasale, leggero, clado e assai penetrante. 

Di forma conica, è generalmente fatto di ebano e non è uno strumento traspositore essendo la sua intonazione in Do, come il Flauto Traverso.
Gli oboisti producono il suono facendo passare aria tra le due ance che devono tenere costantemente umide.

E' un tubo conico stretto e lungo (ca. 60 cm) diviso in tre sezioni compresa la campana, è munito di fori e di chiavi, che azionate dalle dita, producono tutta la scala cromatica su tre ottave. La nascita dell'oboe è molto antica ma nella forma più vicina a quella attuale risale alla metà del sec. XVII per merito dei musicisti della corte di Luigi XIV.

Esistono due principali tipi di oboe, il francese e quello italiano, quello usato maggiormente nell’orchestra moderna è il tipo francese intonato in Sib, è usato anche l’oboe d’amore, intonato una terza minore sotto (sol) rispetto al tipo normale.

L'Oboe e uno degli strumenti più difficili da suonare bene, ricavandone così un suono molto dolce, e quando è suonato da un cattivo oboista esso può avere un suono poco piacevole, simile a quello di una anatra.

L'Oboe Soprano in DO è l'elemento di spicco di una famiglia di strumenti ad ancia doppia di cui fanno parte anche:


Click per ingrandire

 

La ragazza in verde suona un Oboe Baritono

создать сайт